Alessandria-Renate 1-0, le pagelle dei grigi di Scazzola

09.09.2019 14:21 di Federico Capra Twitter:    Vedi letture
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
Alessandria-Renate 1-0, le pagelle dei grigi di Scazzola

I grigi vincono la prima partita in stagione (leggi anche: Alessandria-Renate 1-0, Arrighini regala la prima vittoria ai grigi). E lo fanno contro un Renate agguerrito a cui impongono a tratti anche il gioco. In una gara così tutti promossi, o quasi.

Valentini 6.5: spettatore per buona parte della partita, salva tutto nel finale (con l'aiuto di Sciacca) contribuendo non poco alla prima vittoria dei grigi.

Dossena 6.5: attento nell'arginare viene telecomandato dall'esperto Cosena già padrone della difesa. (dal 71' Sciacca 6.5: entra nel momento di maggiore pressione del Renate, salva sulla linea di porta un tiro di Damonte).

Cosenza 6.5: ringhia contro gli avversari e ci mette intensità e agonismo. Sfiora anche il gol, ma il suo colpo di testa viene neutralizzato dal portiere avversario.

Prestia 6.5: alcuni importanti anticipi, poi un giallo sciocco e la consueta intelligenza tattica in copertura.

Cambiaso 7: il motorino della fascia destra (lui che è un centrocampista centrale) trova costantemente il fondo per cross spesso insidiosi. Suo l'assist per il vantaggio di Arrighini (dall'80 Cleur sv).

Sulijc 6.5: prestazione intesa e grintosa. Pecca forse ancora un po' in precisione ma su questo si può sempre migliorare.

Gazzi 6.5: il capitano è onnipresente in mezzo al campo. Fa a sportellate e chiude bene gli spazi trovandosi sempre al posto giusto nel momento giusto. Cala di intensità alla distanza (dal 71' Castellano 5.5: soffre la pressione del Renate ma si mette in evidenzia per un bel tiro in porta. Può e deve migliorare).

Celia 6.5: si divora un gol a tu per tu con il portiere avversario. Bene in spinta un po' meno in copertura, ma il giocatore c'è ed è importante.

Chiarello 6.5: ci mette l'anima, sempre. Meglio da trequartista puro che da laterale sulla trequarti insieme ad Arrighini (dal 57' Casarini 5.5: si vede che è da un po' che non calca i campi. I suoi passaggi sono spesso imprecisi e anche il tiro non trova mai perfettamente lo specchio della porta).

Arrighini 7: ha il fiuto del bomber e alla prima vera occasione la butta dentro regalando i tre punti all'Alessandria. Quando sarà al 100% farà ancora di più la differenza.

Eusepi 6.5: un lottatore nato dai piedi buoni. Gli manca solo il gol in una gara fatta di grande agonismo e alcune buone giocate. (dall'80' Sartore sv).