Alessandria-Pro Vercelli, ci aspetta un derby da… ex!

13.12.2019 13:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Valentini, Artico e Martini
Valentini, Artico e Martini

Domenica andrà in scena il derby tra Alessandria e Pro Vercelli. A parte corsi e ricorsi storici, che vedono le bianche casacche essere uno degli avversari che più volte hanno affrontato i grigi (sono ben 85 i precedenti tra le due squadre), questa volta ci sarà anche un'altra curiosità che metterà ulteriore pepe sulla sfida. Nelle fila dell’Alessandria, infatti, sono presenti ben sette elementi che domenica prossima vestiranno i panni degli 'ex di turno'.

Vediamoli nel dettaglio partendo dal diesse Fabio Artico, il quale ad inizio carriera dal ’93 al ’97 ha collezionato 115 presenze segnando 31 reti.

Sempre rimanendo a livello di staff tecnico troviamo anche mister Cristiano Scazzola che, dopo aver chiuso la carriera da giocatore nella Pro Belvedere con un centinaio di presenze, ha allenato la Pro Vercelli partendo dalle giovanili nel 2010 per poi arrivare fino a condurre i bianchi in serie B.

Il vice di Scazzola è Marco Martini il quale da calciatore, a gennaio 2012, passò alla Pro Vercelli proprio dopo aver vestito la maglia dei grigi.

Passando ai giocatori in attività, il portiere Alex Valentini ha difeso la porta dei bianchi per ben 110 volte nelle quattro stagioni che vanno dal 2010 al 2014. Ciccio Cosenza, invece, dal 2013 al 2015, ha collezionato 64 presenze con la maglia della Pro Vercelli segnando anche 3 reti. Mancato ex di turno, per l’infortunio occorso in settimana (leggi anche Alessandria Calcio, in allenamento si ferma anche Eusepi), sarà Umberto Eusepi il quale giocò la seconda metà della stagione 2012/13 a Vercelli segnando 1 rete in 17 partite. Per finire citiamo anche Fabio Castellano che, pur parte della formazione Primavera, nella stagione 2016/17 fece registrare due presenze in serie B con la maglia dei bianchi.

Nelle fila della Pro Vercelli l’unico ex è Simone Rosso, il quale nella stagione 2016/17 raccolse 6 presenze in grigio. Scorrendo i nomi che compongono la rosa dei bicciolani, però, si incontrano due giovani attaccanti classe ‘99, Matteo Della Morte e Alessandro Romairone. Elementi che non hanno mai giocato nell'Alessandria, ma nomi (o, meglio, cognomi...) che richiamano alla memoria un passato più o meno recente in grigio dal momento che il primo è il figlio di Ivano Della Morte (centrocampista che ha accumulato una cinquantina di presenze con la maglia grigia tra C1, negli anni ’90, e serie D, nel 2006/07), mentre il secondo è il figlio di Giancarlo Romairone (attaccante che negli anni ’90, in due diverse esperienze, raccolse quasi 100 presenze nell’Alessandria).