Alessandria-Pro Patria 0-1, le pagelle dei grigi di Longo

02.05.2021 21:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Alessandria-Pro Patria 0-1, le pagelle dei grigi di Longo
GrigiOnLine.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

L’Alessandria chiude la regular season con una ‘indolore’ sconfitta interna (leggi anche Alessandria-Pro Patria 0-1, grigi che comunque chiudono al secondo posto). Queste le nostre pagelle.

Pisseri 6: non ha particolari colpe sul gol subìto, per il resto è ancora una volta ordinaria amministrazione (dal 79’ Crosta sv: esordisce in maglia grigia, ma non è mai impegnato).

Bellodi 6: non evidenzia particolari incertezze, anche se talvolta viene richiamato da mister Longo in seguito ad alcune scelte non azzeccate.

Cosenza 6,5: ritrova il posto da titolare dopo quasi due mesi, si dimostra lucido ed attento con letture adeguate.

Macchioni 6: si incarica anche di spingere, in particolare nel finale di una prova complessivamente in linea con le attese.

Mora 6: ex di turno, guadagna la sufficienza soprattutto grazie alla potenziale pericolosità mostrata nelle sortite offensive (dal 59’ Chiarello 6: frenetico come sempre, avrebbe anche l’occasione per pareggiare, ma la difesa bustocca riesce a murarlo).

Giorno 5,5: cresce, ma solo un po’, nella ripresa. In generale perde troppi tempi di gioco e spesso rallenta la manovra. Non fortunato nell’occasione che gli capita nel finale di gara.

Bruccini 6,5: l’unica pecca – tra l’altro in una occasione non certo fortunata – è l’errato retropassaggio che innesca l’azione che decide la gara. Ma c’è davvero parecchia sostanza nella sua prova. Come testimonia, tra le diverse altre cose positive, la traversa colta su punizione.

Celia 6: fatica ad essere preciso nelle assistenze ai compagni, si rivela comunque sufficientemente dinamico (dal 67’ Rubin 6: avrebbe dovuto innescare meglio i compagni, ma presidia la fascia di competenza).

Di Quinzio 6: posizione ibrida, tra quella di terzo attaccante a sinistra e quella da trequartista, con qualche luce ed alcune ombre (dal 79’ Podda 6,5: molto positivo il debutto tra i professionisti per il classe 2003, uno dei migliori prodotti del settore giovanile grigio).

Mustacchio 5,5: prosegue nella sua parabola discendente. Praticamente non convince in alcuna delle giocate che propone.

Stanco 5,5: cerca di fare a sportellate, ma non si rivela mai decisivo. Neanche nelle rare occasioni nelle quali ne avrebbe la possibilità (dal 67’ Arrighini 6: accelerazioni e cambi di ritmo non riescono ad ottenere il risultato sperato).

All. M. Longo 6: nonostante l'emergenza riesce a proporre una formazione comunque competitiva. La squadra è scesa in campo già certa del secondo posto in classifica ma ha interpretato bene l'incontro. La sfortuna e l'imprecisione sotto porta hanno determinato l'esito del match.