Alessandria-Pisa, le probabili formazioni

03.02.2019 12:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Alessandria-Pisa, le probabili formazioni

Il match tra Alessandria e Pisa, che andrà in scena oggi al ‘Moccagatta’ con calcio d’inizio alle 14.30, offre notevoli spunti di interesse. Prima di tutto è un confronto tra due nobili del calcio nazionale che inseguono l’obiettivo playoff pur partendo da posizioni oggettivamente differenti, visti gli undici punti di vantaggio del Pisa sull’Alessandria. Inoltre, curiosamente, le due squadre non potranno avere sulla propria panchina i rispettivi allenatori, entrambi squalificati. Per i padroni di casa, inoltre, è squalificato anche il secondo di mister D’Agostino, perciò ad andare in panchina sarà il preparatore atletico Cassioli. Sul fronte opposto mister D’Angelo, ex di turno, cederà il passo a Taddei il quale, a sua volta, è un ex calciatore grigio. Anche i due ex incrociati, Maltese ora in grigio e Marconi ora in nerazzurro, non saranno della partita per problemi fisici. All’andata finì 0-0.

Alessandria – I grigi continuano la spasmodica ricerca del primo successo interno in campionato per continuare a sperare nei playoff. Ferme restando le assenze di Santini, squalificato, Tentoni, Gjura e Usel,  piemontesi recuperano Delvino, mentre l’ex di turno Maltese è ancora in dubbio. Se sarà confermato il 3-4-1-2 che ha convinto nelle ultime uscite, al centro della difesa potrebbe nuovamente trovare posto Panizzi, con Prestia ed Agostinone ai suoi lati. Più remota l’ipotesi di un arretramento di capitan Gazzi, il quale ha nelle gambe i 120’ giocati a Vercelli in Coppa. Le corsie esterne saranno presidiate da Sartore e Gemignani, con Gatto e Checchin a formare la cerniera di centrocampo. Per il ruolo da trequartista Chiarello sembra in vantaggio rispetto a Bellazzini, pisano di nascita. In attacco, infine, spazio a Coralli, la cui intesa con De Luca sta crescendo.

Pisa – Sono in quattro a non prendere parte alla trasferta piemontese. Gli squalificati Gucher e Marin e gli infortunati Liotti e Marconi, mancato ex di turno. Il mercato invernale, comunque, ha fornito interessanti alternative per i nerazzurri. L’incognita principale per lo staff tecnico nerazzurro, per via dell’assenza di Gucher, è in difesa dove Benedetti e Lisi sono gli unici ad avere la certezza di un posto nell’undici iniziale. A giocarsi le altre due maglie sono Birindelli, Meroni, Buschiazzo e Brignani. Da non sottovalutare, però, l’idea di confermare De Vitis al centro della difesa, soluzione che potrebbe dare spazio ad uno tra Gamarra ed Izzillo in mezzo al campo. Dietro le punte, che saranno i confermatissimi Pesenti e Masucci, troverà certamente posto Minesso.

Queste le probabili formazioni della gara che scenderanno in campo agli ordini del signor Michele Di Cairano di Ariano Irpino.

Alessandria (3-4-1-2): Cucchietti; Prestia, Panizzi, Agostinone; Sartore, Gatto, Checchin, Gemignani; Chiarello; De Luca, Coralli. A disp. Pop, Scatolini, Sessa, Zogkos, Delvino, Gerace, Akammadu, Badan, Bellazzini, Gazzi, Rocco. All. C. Cassioli.

Pisa (4-3-1-2): Gori; Birindelli, Meroni, Benedetti, Lisi; Verna, De Vitis, Di Quinzio; Minesso; Pesenti, Masucci. A disp. D’Egidio, Kucich, Brignani, Buschiazzo, Masi, Izzillo, Moscardelli, Gamarra. All. R. Taddei.