Alessandria-Piacenza 0-2. Le pagelle dei grigi

03.12.2018 23:45 di Fabrizio Pozzi Twitter:   articolo letto 289 volte
Alessandro Gazzi
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
Alessandro Gazzi

L’Alessandria perde per 2-0 al ’Moccagatta’ con il Piacenza nonostante una prova gagliarda (leggi anche Alessandria-Piacenza 0-2, c'erano una volta i grigi). Queste le nostre pagelle.

Cucchietti 5,5: può solo guardare il gioiello di Di Molfetta poi, per la seconda gara consecutiva, causa un calcio di rigore. Stavolta abbattendo Barlocco avviato sulla line di fondo.

Gjura 5,5: spesso in affanno contro avversari più esperti, sceglie male il tempo in occasione del vantaggio biancorosso.

Prestia 6: la difesa grigia non è certo insuperabile, ma lui gioca con attenzione e determinazione. Anche quando cerca di ribaltare l'azione.

Agostinone 5,5: serata non brillantissima per il difensore, che qualche volta si fa prendere il tempo dagli attaccanti avversari.

Tentoni 6: non gli si poteva chiedere molto di più dopo più di due mesi di assenza. Il suo rientro, comunque, è un’ottima notizia per mister D’Agostino (dall’87’ Delvino sv).

Gatto 6: bene ma non benissimo. Sfrutta le sue doti di incursore, ma non trasforma un’occasione importante per pareggiare le sorti della gara.

Gazzi 6,5: è un esempio dal punto di vista dell’atteggiamento e dell’umiltà e meriterebbe di essere il capitano di una squadra un po' più cinica sotto porta (dal 75’ Maltese sv).

Sartore 6: nonostante l’errore in zona gol in apertura, occasione che avrebbe potuto cambiare il corso della gara, si conferma uno dei più attivi e pericolosi.

Bellazzini 6: il momento migliore dell’Alessandria, la prima mezzora della ripresa coincide con la sua fase più convincente (dall’83’ Checchin sv).

Santini 6: lotta, fa sentire la sua presenza in area e prova la conclusione dalla distanza. Gli manca solo il gol che, però, non è un dettaglio

De Luca 5,5: piuttosto statico raramente prevale nei confronti degli arcigni centrali del Piacenza. Nell’unica occasione in cui Pergreffi sbaglia l’anticipo, lui non ne approfitta e calcia alto (dal 75’ Talamo sv).