Alessandria-Padova. Le probabili formazioni in campo oggi alle 18

17.06.2021 11:00 di Redazione GrigiOnLine   vedi letture
Alessandria-Padova. Le probabili formazioni in campo oggi alle 18
GrigiOnLine.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Dopo lo 0-0 maturato all’andata non ci saranno altri appelli... Chi vince va in serie B, il resto non conta. La gara di ritorno della Finale Playoff di serie C 2020/21 che si giocherà oggi, a partire dalle 18, allo stadio ‘Moccagatta’ tra Alessandria e Padova ha inevitabilmente assunto i contorni della finalissima. A conferma di ciò bisogna, infatti ricordare che in caso di parità al termine dei 90’ a decidere la promozione saranno i tempi supplementari e gli eventuali calci di rigore. Si tratta quindi di una partita secca, e ne sono convinti allenatori e giocatori su ambo i fronti, come è emerso nelle dichiarazioni del pre-partita, ma anche addetti ai lavori e tifosi. Emotività, condizione fisica, motivazioni, acume tattico, doti tecniche, caldo, fortuna – aggiungete voi quanto non abbiamo citato – saranno tra i fattori che determineranno l’esito di una gara che si annuncia aperta ad ogni pronostico. Ma le finali sono così, racchiudono in una sola partita l’esito di una stagione. E sono belle da giocare e da vivere proprio per questo.

Per l’Alessandria c’è il vantaggio di giocare davanti al proprio pubblico, sebbene contingentato a 1.000 spettatori, mentre i patavini potranno contare sul sostegno di un centinaio di tifosi che occuperanno il settore ospiti.

Alessandria - Nelle fila dei grigi gli unici assenti sono i lungodegenti Sini e Bellodi, defezioni comunque di rilievo in ambito difensivo, anche se mister Longo può recuperare Mustacchio il quale ha saltato la gara di andata per squalifica. Plausibile che il tecnico voglia puntare sull’assetto che ha fornito maggiore affidabilità in questi playoff, partendo con un 3-4-1-2 che vedrà Parodi, Di Gennaro e Prestia agire a protezione di Pisseri. I ballottaggi riguardano la coppia di centrocampo, con Casarini, Bruccini e Giorno in lizza per due maglie da titolare, il ruolo del trequartista, con Chiarello in leggero vantaggio su Di Quinzio, e la punta da affiancare ad Arrighini, con la staffetta tra Eusepi e Corazza che sembra quasi scontata. Certi del posto sugli esterni Mustacchio a destra e Celia a sinistra.

Padova - Mister Mandorlini accusa le assenze degli squalificati Della Latta e Santini, tra l’altro mancato ex di turno. Ma i biancoscudati si presentano comunque in grande spolvero grazie alla riacquisita disponibilità di Hraiech, Ronaldo e Chiricò, i quali sicuramente ritroveranno posto nell’undici iniziale dopo il forfait dell’andata per squalifica. Nel folto gruppo di convocati ci sono anche Vasic e Gasbarro, anche se pare remota l’ipotesi di un loro impiego dal 1’. I biancoscudati certamente torneranno alla difesa a quattro, con il tecnico tentato dall’idea di proporre un 4-3-2-1 con Pelagatti, Rossettini, Kresic e Curcio davanti a Dini, Halfredsson in cabina di regìa affiancato da Germano ed Hraiech e la coppia Chiricò-Ronaldo a supporto dell’unica punta che scaturirà dalla scelta tra PaponiNicastro. Molto fornita la panchina dei patavini con elementi quali Biasci, Jelenic o Firenze, solo per citarne alcuni, pronti a subentrare.

Queste le probabili formazioni che scenderanno in campo agli ordini del sig. Marcenaro della sezione di Genova (Laudato-Ceccon. IV Uff. Bitonti)

Alessandria (3-4-1-2): Pisseri; Parodi, Di Gennaro, Prestia; Mustacchio, Casarini, Bruccini, Celia; Chiarello; Corazza, Arrighini. A disp. Crisanto, Crosta, Cosenza, Eusepi, Di Quinzio, Podda, Gazzi, Frediani, Macchioni, Mora, Giorno, Rubin, Stanco. All. M. Longo.

Padova (4-3-3): Dini; Pelagatti, Rossettini, Kresic, Curcio; Germano, Hallfredsson, Hraiech; Chiricò, Ronaldo; Paponi. A disp. Vannucchi, Merelli, Mandorlini, Jelenic, Biancon, Vasic, Firenze, Biasci, Andelkovic, Nicastro, Bifulco, Cissè, Ejesi. All. A. Mandorlini.