Alessandria-Giana Erminio, le probabili formazioni oggi in campo

13.02.2021 11:00 di Redazione GrigiOnLine   Vedi letture
Alessandria-Giana Erminio, le probabili formazioni oggi in campo
GrigiOnLine.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Non sarà agevole per Alessandria e Giana Erminio confrontarsi questo pomeriggio allo stadio ‘Moccagatta’ alle 15 nell’anticipo della 24^ giornata del campionato di serie C girone A. Entrambe le formazioni, infatti, sono lontane dai rispettivi obiettivi stagionali e, come se non bastasse, arrivano da sconfitte brucianti pur con sorti alterne. Per giunta i padroni di casa faticano a tenere il passo, sebbene zoppicante, delle dirette concorrenti alla promozione quindi si ritrovano al quarto posto deludendo le attese. E gli ospiti, invece, non vincono ormai da cinque gare e sentono sul collo il fiato delle ultime in classifica. Tutti ingredienti che disegnano l’impegno odierno come l’ennesima ultima spiaggia per entrambe. Solo per mero esercizio di cronaca riportiamo che la gara di andata, disputata al ‘Città di Gorgonzola’ il 18 ottobre scorso si chiuse con un pareggio firmato da Eusepi per i grigi e Palazzolo per i martesani.

Alessandria – La bruciante sconfitta nel derby di Novara ha aperto ampie riflessioni nella mente di mister Longo, il quale oggi deve scontare le assenze degli squalificati Giorno ed Arrighini, oltre a quelle degli infortunati Mustacchio e Mora. Sebbene la rosa a disposizione sia di primissimo livello, a prescindere dai risultati fin qui ottenuti, il tecnico dovrà necessariamente apportare qualche correttivo che potrebbe persino spingere ad una complicata revisione dell’assetto tattico, ancora tutta da considerare. Davanti all’inamovibile Pisseri, se la difesa sarà ancora una volta disposta a tre, opereranno Prestia, Di Gennaro - il quale, dopo aver scontato la squalifica, potrebbe essere preferito a Cosenza - e Sini. La conferma del modulo difensivo chiama dunque il centrocampo a cinque, dove Gazzi è il principale indiziato a calarsi nei panni del centrale. A lui si potrebbero affiancare Bruccini ed uno tra Chiarello e Di Quinzio come interni. Sulle fasce non ci sono molte alternative a Parodi sulla destra, mentre sul fronte opposto il ballottaggio è tra il rientrante Celia e Frediani, i quali sembrano destinati ad una staffetta. In attacco Corazza pare certo della maglia da titolare, con Eusepi pronto a fargli da supporto sebbene finora mister Longo non lo abbia ancora schierato con la piena convinzione.

Giana Erminio - L’emergenza in casa biancoazzurra non è solo quella di classifica. Mister Brevi ne è ben consapevole, dal momento che deve rinunciare a ben sei elementi che rispondono ai nomi di Pirola, Maltese, Ruocco, Di Maira, infortunati,  Ferrario e Perico, squalificati. Si dovrà dunque fare di necessità virtù e, magari, proprio per questo sacrificare almeno inizialmente Greselin come trequartista e valutare l’ipotesi di schierare un 3-5-2 di contenimento. Il tecnico, dunque, manderà tra i pali Acerbis, con Marchetti, Bonalumi e Montesano a completare un reparto arretrato che rimane tra i più battuti della categoria. Se a centrocampo, da destra a sinistra, potranno - o dovranno - essere scelti Madonna, Palazzolo, Dalla Bona, Pinto e De Maria, mentre in attacco le opzioni sono praticamente obbligate, con Perna, al rientro dalla squalifica, e Corti incaricati di offendere.

Queste le probabili formazioni della gara che scenderanno in campo agli ordini del signor De Tommaso di Rimini (Catani-Voytyuk. IV Uff. Ferrieri Campagni)

Alessandria (3-5-2): Pisseri; Prestia, Di Gennaro, Sini; Parodi, Bruccini, Gazzi, Di Quinzio, Celia; Eusepi, Corazza. A disp. Crisanto, Crosta, Chiarello, Cosenza, Frediani, Casarini, Macchioni, Bellodi, Rubin, Stanco. All. M. Longo.

Giana Erminio (3-5-2): Acerbis; Marchetti, Bonalumi, Montesano; Madonna, Palazzolo, Dalla Bona, Pinto, De Maria; Perna, Corti. A disp. D’Aniello, Zanellati, Barazzetta, Finardi, Marchetti, Benatti, Rossini, Greselin, Zugaro, De Maria, Capano, D’Ausilio. All. O. Brevi.