Alessandria-Cuneo 0-3. Le pagelle dei grigi

25.11.2018 21:30 di Fabrizio Pozzi Twitter:   articolo letto 572 volte
Alessandro Gazzi
Alessandro Gazzi

L’Alessandria crolla al cospetto del Cuneo che si impone per 3-0 al ‘Moccagatta’ (leggi anche Alessandria-Cuneo 0-3, ai grigi restano sullo stomaco tre cuneesi al rum). Queste le nostre pagelle.

Cucchietti 5,5: per la seconda volta consecutiva incassa tre reti in casa. Non particolarmente responsabile sulle prime due reti, causa anche un rigore nel finale. 

Gjura 5,5: non brillante come esterno, la sua prova migliora appena quando D’Agostino passa alla difesa a tre.  

Prestia 5,5: recuperato in extremis dopo il problema al piede, ha avuto l’occasione per portare in vantaggio i grigi. Sul capovolgimento di fronte il Cuneo ha segnato e lì si è spenta la luce.

Agostinone 5: arranca, fatica a trovare la misura dei passaggi e non è del tutto esente da colpe sui gol.

Fissore 5,5: la sua partita dura solo un tempo, durante il quale non riesce a mettersi in luce (dal 46’ Sartore 5: entra per cambiare la gara ma non ci riesce e si lascia trascinare nel grigiore generale).

Gatto 5,5: non molto lucido a centrocampo, perde qualche duello di troppo e non riesce mai a ribaltare l’azione.

Gazzi 5,5: impreciso, non festeggia al meglio la 500esima partita da professionista.

Maltese 5: soverchiato dal centrocampo avversario, raramente entra in partita.

Bellazzini 5: veniva da un paio di prove molto positive, ma non riesce a ripetersi (dal 78’ Rocco 5,5: entra a giochi fatti e non trova modo di riaprirli).

Santini 5: pesano gli errori sotto porta, anche perché commessi quando la gara era ancora in equilibrio.

Talamo 5,5: la cosa migliore è la torre di testa per Prestia che sbaglia da due passi, per il resto poco coinvolto (dal 46’ De Luca 5: prova a metterci il fisico, ma non si ricordano sue giocate importanti. Anzi…).