Alessandria-Crotone 1-0, i grigi si aggiudicano lo scontro salvezza!

22.10.2021 22:40 di Redazione GrigiOnLine   vedi letture
Alessandria-Crotone 1-0, i grigi si aggiudicano lo scontro salvezza!
GrigiOnLine.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Secondo successo stagionale per l’Alessandria che batte il Crotone per 1-0

Mister Longo rimescola le carte e propone parecchie novità nell’undici iniziale dei grigi, mentre gli ospiti si presentano praticamente nella formazione annunciata. L’Alessandria parte in attacco e, già al 2’, ottiene un calcio di rigore per una trattenuta di Cuomo ai danni di di Gennaro. Sul dischetto si presenta Corazza che calcia centralmente permettendo a Contini di respingere di piede. Si resta così sullo 0-0. I grigi insistono e Kolaj ci prova in un paio di occasioni, ma senza esito. I calabresi riescono a farsi vedere solo dopo il 20’ con una punizione dai 25 metri di Maric che impegna Pisseri. Poco dopo Nedelcearu, appostato sul secondo palo su punizione calciata Borello, incoccia la palla ma coglie l’esterno della rete. Passano i minuti e Cuomo, ancora servito da  Borello, accarezza la parte alta della traversa con un altro colpo di testa. Al 29’, però, è Kolaj ad impensierire severamente Contini che si disimpegna con un gran riflesso. Il Crotone sale di tono nel finale di tempo e al 42’ Pisseri è attento su un potente colpo di testa di Mogos. Trascorrono appena un paio di minuti e Mulattieri tenta un’acrobazia che termina a lato di un soffio. Nel momento migliore degli ospiti, però, i grigi trovano il vantaggio. Orlando recupera palla al limite dell’area su marchiano errore di Nedelcearu ed offre a Kolaj, freddo e preciso ad insaccare. Per la formazione di casa non poteva esserci modo migliore per andare al riposo.

La ripresa comincia ancora con Kolaj sugli scudi. Il giovane attaccante vede Contini fuori dai pali e tenta la conclusione con uno spiovente da 45 metri sul quale l’estremo difensore ospite deve alzare in angolo con un colpo di reni. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina Corazza ha una buona occasione, ma il suo colpo di testa da ottima posizione termina a lato di poco. Il gioco è piuttosto spezzettato e vive di fiammate, anche se sono i grigi a mantenere il pallino della manovra. Nella fase finale del match gli ospiti provano a stringere i tempi, ma all’86’, restano in 10 per l’espulsione di Kargbo, dopo la revisione del VAR (il direttore di gara inizialmente aveva ammonito l'esterno dei calabresi dopo un corpo a corpo con Parodi, anch'egli ammonito). La superiorità numerica consente ai grigi di non correre particolari pericoli e condurre in porto un successo, il secondo di fila tra le mura amiche, più che meritato in un importante scontro salvezza.

Da segnalare, mentre i grigi stavano festeggiando la vittoria insieme ai tifosi, le proteste all'indirizzo dell'arbitro da parte del diesse del Crotone Ursino che costano il cartellino rosso al dirigente rossoblu.

> Rivivi il LIVE-MATCH (leggi Alessandria-Crotone 1-0, Kolaj firma il successo dei grigi!), con il tabellino e le azioni salienti della gara.