Alessandria-Arezzo 2-3, i grigi ci provano ma gli amaranto sono più concreti

08.04.2019 20:25 di Federico Capra Twitter:    Vedi letture
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
Alessandria-Arezzo 2-3, i grigi ci provano ma gli amaranto sono più concreti

Passa in vantaggio, resiste per un po' ma poi è costretta ad arrendersi. A quell'Arezzo che di punti in classifica ne ha in più 16. E nemmeno a torto. Perché la squadra di mister Dal Canto sa giocare a calcio piuttosto bene. Così non c'è da stupirsi che i grigi si devono inchinare ai tre gol segnati dagli amaranto con Brunori - il capocannoniere dell'Arezzo con 11 gol all'attivo - a fare la parte del padrone.

Ma rispetto a quello che accadeva in passato i grigi hanno anche tanto cuore e grinta in più. Ed ecco che, quando ormai la partita sembrava chiusa un lampo la riapre. Akammadu insacca di testa un cross di sartore. Il 2-3 parte tutto dalla panchina, sinonimo che la squadra l'Alessandria la potrebbe anche avere. Sì, il condizionale è d'obbligo dato che quest'anno ha funzionato poco niente. E meno male che la salvezza è stata raggiunta. Da segnalare che nel finale, e anche questo è sintomo di una squadra che ha ritrovato la grinta in parte perduta, anche Cucchietti si è spinto nell'area avversaria alla ricerca del pareggio che, come sappiamo, non è arrivato.

Azioni salienti:

90' GOL ALESSANDRIA: cross dalla destra di Sartore e incornata vincente di Akammadu.

50' OCCASIONE ALESSANDRIA: Santini cerca di riaprire la gara con un diagonale che sfiora il palo alla destra di Pelagotti.

47' GOL AREZZO: Brunori raccoglie un rilancio di Cutolo e, arrivato a tu per tu con Cucchietti, lo supera con un perfetto pallonetto.

43' GOL AREZZO: angolo per l’Arezzo con la sfera che giunge a Serrotti. Dal limite il fantasista lascia partire uno splendido destro a giro che batte Cucchietti.

16' GOL AREZZO: pareggio dell’Arezzo. Cutolo ruba palla a metà campo ed apre sul settore di sinistra per Brunori che, da 20 metri, sorprende Cucchietti con un perfetto destro a giro

8' GOL ALESSANDRIA: Alessandria in vantaggio! Punizione da sinistra di Bellazzini, palla sul secondo palo per la testa di Sbampato che non sbaglia sotto misura

1' INIZIA LA GARA: calcio d’inizio battuto dall’Alessandria

Alessandria-Arezzo 2-3 (primo tempo 1-2)

Marcatori: 8’ Sbampato (Al), 16’ e 47' Brunori (Ar), 43' Serrotti (Ar), 90' Akammadu (Al)

Alessandria (3-5-2): Cucchietti; Sbampato (61' Rocco), Gazzi, Panizzi; Gemignani, Bellazzini (61' Maltese), Checchin (79' Gerace), Tentoni (79' Sartore), Badan; De Luca, Santini (72' Akammadu). A disp. Pop, Scatolini, Agostinone, Sessa, Zogkos, Gjura, Usel. All. A. Colombo

Arezzo (4-3-1-2): Pelagotti; Luciani (71' Zappella), Pelagatti, Borghini, Sala; Foglia, Basit, Buglio (89' Remedi); Serrotti; Cutolo (79' Rolando), Brunori. A disp. Bertozzi, Zini, Persano, Benucci, Burzigotti, Pinto, Tassi, Sbarzella, Belloni. All. A. Dal Canto.

Arbitro: Alessandro Meleleo di Casarano (Assante-Notarangelo)

Ammoniti: 38' Buglio (Ar), 67' Badan (Al), 86' Maltese (Al), 93' Pelagotti (Ar)

Espulsi: