Alessandria-Albissola 3-0. Le pagelle dei grigi

04.05.2019 19:44 di Federico Capra Twitter:    Vedi letture
Alessandria-Albissola 3-0. Le pagelle dei grigi

I grigi salutano il campionato 2018/2019 con una vittoria (leggi anche: Alessandria-Albissola 3-0 e Lucchese-Pontedera 1-0, i grigi volano ai playoff). Tre punti che, complice anche la vittoria della Lucchese contro il Pontedera, lanciano l'Alessandria a giocare i playoff. Un traguardo che sembrava ormai irraggiungibile ma che ha trovato il suo finale più lieto. E oggi, dare voti bassi era impossibile. Queste le nostre pagelle.

Pop 6: l'attacco dell'Albissola, il peggiore del campionato, non lo impensierisce più di tanto. Lui porta a casa una gara tutto sommato tranquilla.

Sbampato 6.5: prestazione più che sufficiente in una gara che, come ci si poteva immaginare, non doveva dare troppi grattacapi ai difensori.

Panizzi 6.5: insieme ai compagni di reparto tira giù la saracinesca dell'area alessandrina tanto che, gol annullato per fuorigioco a parte, i giocatori dell'Albissola riescono a calciare in porta soprattutto da tiri dalla distanza.

Gjura 6.5: sempre attento in difesa cerca di ridurre al minimo le sbavature che ne avevano condizionato il rendimento a inizio stagione. Il suo recupero resta importante per i grigi. (dal 73' Gazzi ng)

Germignani 6.5: fa il motorino sulla fascia e non dispiace tanto nella zona offensicva quanto in quella difensiva. (dal 73' Sartore ng)

Gerace 6.5: ha dalla sua gli anni e una certa tecnica. Colombo gli dà fiducia e lui la ripaga con una prestazione abbastanza ordinata in attesa del recupero di Gatto. (dal 58' st Gatto 6: il suo ritorno è importante in vista dei playoff)

Maltese 6.5: chiamato a manovrare come regista basso nel folto centrocampo grigio, il 26enne palermitano segna un gol chirurgico ma soprattutto gioca una delle sue migliori partite in grigio.

Bellazzini 6.5: il lancio per il 2-0 di De Luca è merito suo. Poi dispensa buoni palloni ai compagni dando equilibrio tattico alla manovra offensiva dei grigi.

Tentoni 6.5: stesso discorso fatto per Germignani.

 De Luca 7.5: mette lo zampino nel primo gol e segna il secondo. Poi alcune ottime giocate individuali e di squadra. Davvero ispirato.

Coralli 6.5: la sua esperienza è al servizio del reparto offensivo. Ci mette il fisico quando serve aprendo spazi e provando a portare via l'uomo per permettere gli inserimenti di De Luca o dei centrocampisti. Mezzo punto in più perché le sue condizioni fisiche non erano al top e lui ha stretto i denti per il bene della squadra. (dall'88' Akammadu 6: entra e segna, cosa chiedergli di più?)