Alberto Colombo: “Orgoglioso di essere allenatore in una piazza con un pubblico così”

13.05.2019 10:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Alberto Colombo
Alberto Colombo

L’Alessandria, dopo la sconfitta per 3-1 al ‘Piola’ con la Pro Vercelli, abbandona i playoff e chiude la stagione. Al termine del match il tecnico dei grigi Alberto Colombo ha commentato così.

Sapevo che la pressione della Pro Vercelli poteva essere un fattore determinante. L’abbiamo subita oltre misura, così come abbiamo subito la capacità della Pro Vercelli di gestire le seconde palle. Nonostante queste grandi difficoltà la squadra ha saputo reagire e rimettersi in carreggiata. A parte il fatto che riconosco la superiorità della Pro Vercelli, mi sarebbe piaciuto vedere come sarebbe andata se non avessimo fatto l’autorete del 2-1. Lì, dal punto di vista psicologico, le cose sono cambiate. Comunque ci sono grandi meriti della Pro Vercelli, ma anche quelli della mia squadra che, con orgoglio, ha portato avanti la partita fino alla fine cercando di onorare la maglia nonostante il 3-1. Il cambio di modulo era già in preventivo anche prima del 2-1, stavamo aspettando il momento giusto. Purtroppo l’idea è stata scompaginata dal gol del 2-1. L’autorete può capitare a chiunque, ma tutti e quattro i gol sono stati piuttosto roccamboleschi. Alla fine, però, è giusto così, è passata la squadra più attrezzata. Però mi sarebbe piaciuto bissare il risultato degli spalti, i nostri tifosi hanno stravinto. Sono orgoglioso di aver allenato questa squadra e di essere stato, dico così perché non so se lo sarò ancora, l’allenatore di una piazza con un pubblico così. Ora avremo ancora qualche giorno di lavoro, vedremo quali sono le intenzioni della società con la quale non mi sono ancora confrontato”.