Le parole passano, le foto restano

16.10.2019 13:45 di Paolo Baratto   Vedi letture
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
Le parole passano, le foto restano

È proprio cosi. Una foto, un'immagine, vale più di mille parole. Ed ecco, nel secondo tempo di Alessandria-Como, un cross in area di rigore, con i grigi sotto di un uomo, raggiunge la zona presidiata da Pandolfi. Che viene agganciato per la zona sinistra di braccio/spalla da parte del suo diretto avversario. Un'azione clamorosa. Era rigore. Non per il direttore di gara. Per lui quel tipo di intervento non è passibile di fallo e di conseguente penalty.

È vero, l'arbitraggio non è stato dei più felici ma la prestazione di Gazzi e compagni, soprattutto nel secondo tempo, è sicuramente da rivedere, partendo dal rientro dagli spogliatoi.