Viterbese-Alessandria 1-1, la moviola

09.04.2018 15:00 di Federico Capra Twitter:   articolo letto 160 volte
© foto di Federico Gaetano
Viterbese-Alessandria 1-1, la moviola

Terminata sul punteggio di 1-1 la sfida con la Viterbese, è tempo di bilanci arbitrali. Lo facciamo come sempre con la nostra consueta moviola pronta ad analizzare in dettaglio la prestazione di Matteo Marcenaro della sezione di Genova.

Al 19' il direttore di gara costretto a estrarre il primo cartellino del match all'indirizzo di Gatto. Il centrocampista grigio entra scomposto a metà campo su Peverelli: giusta l'ammonizione. Cartellini che fioccano giustamente invece tra il 41' e il 42'. Prima giallo a Vandeputte per un'entra in gioco pericoloso su Gatto, poi al capitano Rinaldi.

Ma è al 45'+2' che Matteo Marcenaro confeziona un capolavoro arbitrale assegnando giustamente il rigore alla Viterbese. Cross dalla sinistra che sfila in area, la palla viene intercettata con il braccio destro - molto largo ad aumentare il volume - da Barlocco. Ineccepibile il penalty dato che il terzino grigio ferma irregolarmente un'azione pericolosa visto anche che alle sue spalle si trovava un avversario pronto a calciare nel caso in cui la palla fosse sfilata via.

Marcenaro bravo anche in occasione del giallo a Calderini. Al 50' l'attaccante si era lasciato andare a peso morto addosso a Gatto fermandone la corsa e cercando un fallo a favore. Al 93' inevitabile anche il giallo per Sciacca che trattiene Bismark per la maglia all'altezza della trequarti grigia.

VOTO ARBITRO 7: il direttore di gara amministra con sicurezza la partita. Vede bene in occasione del rigore concesso alla Viterbese e estrae i cartellini con coscienza senza scontentare nessuno.