Alessandria-Pro Patria 1-2, la moviola

20.04.2019 17:28 di Federico Capra Twitter:    Vedi letture
Alessandria-Pro Patria 1-2, la moviola

Sconfitta nell'ultima gara stagionale interna dell'Alessandria. Dolorosa o meno la lasciamo giudicare a voi. Fatto sta che, in quest'angolo, ci vogliamo soffermare sull'arbitraggio di Ermanno Feliciani di Teramo. Che concede un rigore, annulla una rete alla Pro Patria e tira fuori quattro cartellini.

Partiamo dall'episodio del rigore grigio. Siamo al 6' e Santini entra in area di rigore con Zaro che nella corsa lo tocca da dietro. Calcio di rigore tutta la vita come l'ammonizione per il numero 19 degli ospiti. Ci spostiamo subito al 45' e alla rete annullata alla Pro Patria. Dubbia la decisione dell'arbitro nel non convalidare il gol a Gucci per una spinta - il direttore di gara mima vistosamente il gesto con la mano destra - ai danni di Sbampato. Decisione dubbia che però grazia i grigi.

Al 61' Santini protesta in maniera eccessiva. Il giallo ci può stare regolamento alla mano, visto che l'attaccante e il fischietto di Teramo si erano già beccati in precedenza. Giusta anche l'ammonizione al 71' a Sane che stende Sartore lanciato da una ripartenza dell'Alessandria. Corretto anche il giallo ai danni di Colombo per un'entrata dura e inutile a centrocampo su Santini.

VOTO ARBITRO: Ermanno Feliciani di Teramo 5.5