Pro Piacenza, difficoltà nel tesseramento dei giocatori

19.01.2019 17:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Pro Piacenza, difficoltà nel tesseramento dei giocatori

Nell’assordante silenzio delle istituzioni, il Pro Piacenza sta stringendo i tempi per riuscire ad organizzare una compagine in grado di scendere in campo domani con l’Alessandria. Come noto l’eventuale rinuncia a presentarsi, che sarebbe la quarta in stagione, significherebbe l’esclusione dal torneo.

L’obiettivo del presidente rossonero Maurizio Panella è quello di tesserare con contratto di ‘addestramento accademico’, unica forma possibile per il club emiliano che non può operare sul mercato, giovani calciatori.

Ma anche questa soluzione, come riferisce sportpiacenza.it, sembra incontrare qualche difficoltà. Difficoltà che si aggiunge allo sciopero proclamato dall’AIC per quando riguarda i professionisti tuttora sotto contratto con il club rossonero.

Resta, infine, da considerare un ultimo aspetto. Se il Pro Piacenza domani scenderà in campo avrà, anche ed oltremodo, beneficiato della sosta invernale. Infatti se la gara con i grigi fosse stata programmata immediatamente dopo le altre tre gare non onorate dai rossoneri, anziché dopo la pausa, certamente non avrebbe avuto luogo. Ma così è.

Non resta, allora, che attendere le 14.30 di domani – se non le 15.15, cioè l’orario limite per l’inizio del match – per vedere cosa accadrà.