Pro Patria, Ivan Javorcic: “Partita imprevedibile, è la terza in una settimana”

15.12.2018 16:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:   articolo letto 35 volte
Ivan Javorcic
Ivan Javorcic

La Pro Patria, dopo il l’inatteso successo a casa della Virtus Entella nel turno infrasettimanale, si proietta sul prossimo confronto, quello con l’Alessandria. Ed è il tecnico dei bustocchi Ivan Javorcic a introdurre il match con l’Alessandria in programma domani in conferenza stampa.

Ci aspetta una partita molto difficile. È la terza in una settimana, sarà una gara imprevedibile perché tutte e due le squadre hanno speso molto in settimana. L’Alessandria è una squadra preparata, ha delle idee, perciò sarà una gara tosta, come tutte in questa categoria. Una partita che fa storia a sé, nulla a che vedere con mercoledì”.

Il tecnico, comunque, ha elogiato la rosa a sua disposizione. “Le nostre dinamiche sono molto chiare. Mercoledì i nostri ragazzi hanno mandato messaggi chiari e sono rimasto sorpreso dalla sorpresa che le mie scelte hanno suscitato. Non penso in questi termini e mi piace pensare che le prestazioni le fanno i giocatori. La loro interpretazione è fondamentale e dopo una partita del genere – ha aggiunto Javorcic riferendosi nuovamente alla gara di Chiavari – mi piacerebbe che si parlasse dell’esordio di Marcone, che è una cosa importante. È un ragazzo cresciuto con  noi, e poi mi piacerebbe si parlasse anche di Ghioldi o di Boffelli. Sono consapevole di aver fatto tante scelte, ma per me è un percorso normale”.

Javorcic, dopo il turn-over  praticato a Chiavari non vuole  sbilanciarsi in vista della sfida con i grigi. “Qualche dubbio ce l’ho ancora. Sicuramente cambieremo qualcosa, ma abbiamo ancora tempo per decidere. Domani sarà una partita difficile ed abbiamo bisogno di energie per andare oltre le difficoltà e raggiungere il risultato”.

L’assetto tattico delle due squadre, domani, potrebbe essere speculare. “C’è il rischio che ci siano tanti duelli in campo. Diverse volte l’Alessandria ha usato il trequartista, così come abbiamo fatto noi. Quindi prevedo una partita davvero difficile – ha concluso Javorcic – l’Alessandria ha raccolto meno di quello che meritava e noi dovremo essere bravi ad andare a pizzicare le cose meno buone di questa squadra