Pisa, Luca D’Angelo: “Campionato livellato, Alessandria buonissima squadra”

06.10.2018 15:00 di Redazione GrigiOnLine  articolo letto 55 volte
Luca D'Angelo
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Luca D'Angelo

Insieme a Michele Marconi domani sarà uno degli ex nel confronto tra Pisa ed Alessandria. Il tecnico nerazzurro Luca D’Angelo ha presentato così la gara in conferenza stampa.

La squadra si è allenata in maniera proficua, con grande determinazione – riporta tuttopisa.it – adesso dobbiamo tramutarlo in una prestazione positiva. L'unico assente è Buschiazzo, gli altri sono tutti a disposizione. De Vitis lo abbiamo provato sia a centrocampo che in difesa, può ricoprire entrambi i ruoli, vediamo come impiegarlo. Il nostro è un campionato molto livellato, l'Alessandria è una buonissima squadra, ha giocatori importanti e perciò dovremo fare una grande partita per portare a casa la vittoria. Abbiamo provato anche altre soluzioni che possono essere interpretate durante la partita. Una squadra a mio avviso non deve cambiare molto altrimenti si rischia di andare in confusione tattica, poi si può giocare sia a 3 o a 4 in difesa. Col Piacenza abbiamo perso male però fino all'episodio del rigore con espulsione l'unica vera occasione da gol l'avevamo avuta noi con Moscardelli. Se non prendevamo il secondo gol in quella maniera avremo avuto grandi possibilità di pareggiarla perchè stavamo tenendo bene il campo nonostante l'uomo in meno. Per fare un buon campionato bisogna avere continuità di risultati e rimanere attaccati al carro buono per poi sprintare negli ultimi mesi. E' stato superato il limite del ridicolo – ha proseguito D’Angelo – stiamo giocando un campionato in cui non sappiamo ancora quale sarà il format. Chi ha composto il calendario è stato molto distratto, far giocare tre partite fuori casa in una settimana è qualcosa di surreale. Sto ancora pensando a chi far giocare in attacco, hanno lavorato tutti bene in settimana. Sono d'accordo con Corrado sul fatto che la situazione sia davvero incredibile come avere società iscritte senza sapere se lo hanno fatto regolarmente o è qualcosa che va a falsare il campionato”.

Non è mancato, ovviamente, un riferimento al passato in grigio di Luca D’Angelo. “Ho un bellissimo rapporto con il presidente Di Masi, i suoi collaboratori e le persone, non tantissime, che ancora lavorano ad Alessandria. Sono arrivato una volta secondo ed una volta quinto, i risultati sono stati eccellenti. Sono persone serie che fanno bene al calcio e sarò felice di rivederli. Ma loro mi conoscono e sanno che domani farò di tutto per vincere la partita, come è giusto che sia”.