Pisa ai raggi X

07.10.2018 14:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:   articolo letto 26 volte
© foto di Federico Gaetano
Pisa ai raggi X

L’obiettivo resta la serie cadetta, ma il Pisa del presidente Corrado è stato costruito anche con un occhio al bilancio e l’altro alla carta d’identità dei componenti della rosa. La ricostruzione, dopo la delusione delle scorse stagioni, è partita dalla panchina, dove siede una vecchia conoscenza dei grigi, Luca D’Angelo. In attacco tutto ruota intorno alla figura di Davide Moscardelli, attaccante che non ha bisogno di presentazioni. Sempre in attacco c’è un altro ex grigio, Michele Marconi, che sta cercando di affinare l’intesa con il barbuto compagno di reparto. Le chiavi della cabina di regìa sono affidate al confermato Robert Gucher, centrocampista austriaco del ‘91 con esperienza anche serie A e B. Il rinnovamento del pacchetto centrale passa dai piedi del romeno Marius Marin (‘98), in prestito dal Sassuolo, e Roberto Zammarini (‘96), in prestito dal Pordenone. In difesa le scommesse sono rappresentate da Fabrizio Brignani, 19enne in prestito dal Bologna, e Fabrizio Buschiazzo, uruguaiano classe ‘96 scuola Peñarol, proveniente dal Matera. Tra i pali c’è Stefano Gori, 22enne reduce dall’esperienza al Pro Piacenza.

Il pubblico dell’Arena Garibaldi-Romeo Anconetani ha creduto nella scommessa, come dimostrano gli oltre 4.000 abbonati che hanno sostanzialmente confermato la loro fiducia al club nerazzurro.