Lucchese, Giancarlo Favarin: “Tensione aizzata dalla terna arbitrale”

27.01.2019 18:50 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Luigi Gasia/TuttoLegaPro.com
Lucchese, Giancarlo Favarin: “Tensione aizzata dalla terna arbitrale”

La Lucchese ha ottenuto un prezioso pareggio in rimonta con l’Alessandria, ma il 2-2 raggiunto dopo essere stati sotto 0-2 è stato sporcato da un convulso finale di gara che ha visto protagonista il tecnico rossonero Giancarlo Favarin ed il vice allenatore dei grigi Gaetano Mancino. Entrambi espulsi nei minuti di recupero dopo il definitivo pareggio della Lucchese, mentre si avvicinavano al tunnel i due sono venuti alle mani e Favarin ha colpito Mancino con una testata.

Al termine della gara in sala stampa Favarin parla proprio di questo. “Episodi che andrebbero evitati ma quando sono stato espulso sono stato offeso ripetutamente – riporta gazzettalucchese.itpoi ho ricevuto sputi e avuto un contatto con questa persona succede quando c'è molta tensione, una tensione aizzata da una terna arbitrale scandalosa. Hanno concesso di tutto, ma voglio fare i complimenti a questi ragazzi che hanno rimesso in piedi una partita molto difficile".

Il tecnico poi rincara la dose. “Se ce l'hanno con me a Alessandria? Si sentono in dovere di offendere, ma non me ne frega nulla. Io penso a allenare i miei. I cambi? Qualcuno era stanco, prevedibilmente, abbiamo anticipato le sostituzioni. Chi è entrato ha fatto qualcosa di importante, arriva un pari meritato. Squalifica? Non ho fatto tutto da solo, Questa squadra non muore mai, è un punto importante, la classifica è deficitaria ma siamo sempre lì, non era facile rimetterla in piedi”.