Lecce, Marco Baroni: “Rispetto per l’avversario, ma guardiamo a noi”

17.09.2021 18:30 di Redazione GrigiOnLine   vedi letture
Marco Baroni
Marco Baroni
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Alla vigilia del confronto con l’Alessandria, in programma domani alle 14 allo stadio ‘Giardiniero-Via Del Mare’ Marco Baroni, tecnico del Lecce ha parlato in conferenza stampa presentando così l’impegno.

Gendrey è a posto – ha esordito il tecnico a proposito di uno degli elementi in dubbio –  il giocatore ha fatto due buoni allenamenti, e il fastidio tendineo che aveva è passato. In ogni gara ci sono insidie – ha proseguito Baroni – noi dobbiamo guardare all’avversario con grande rispetto, una squadra che ha raccolto meno di quello che ha prodotto. Ma prima di tutto dobbiamo guardare a noi stessi, alla nostra prestazione, alla nostra voglia e determinazione. La chiave sta lì dentro. Abbiamo lavorato bene e veniamo da una buona gara. Questo deve essere un punto di partenza per quanto dobbiamo proporre in termini di compattezza, distanze. sono convinto che domani la squadra farà questo

Baroni dimostra di avere un’opinione positiva dell’Alessandria. “L’Alessandria è una squadra che sta bene fisicamente, viene a prenderti a uomo, cerca di togliere iniziativa alla squadra avversaria. Domani sarà importante il nostro atteggiamento, vincere i duelli. In queste gare è la testa che guida le gambe, servirà intensità, grande attenzione, coraggio. Un po’ quello che abbiamo proposto a Benevento, dove abbiamo giocato con il piglio giusto. In questo momento quello che salta più agli occhi è la difficoltà a metterla dentro, ma questo non deve essere un peso. dobbiamo solo creare i presupposti, poi questa squadra troverà i gol. Ci stiamo lavorando per migliorare sotto porta. In questo campionato tutte le squadre faticano contro avversari schierati che si abbassano, noi dobbiamo essere bravi a trovare le soluzioni e gestire le situazioni”.

Domani è previsto gran caldo a Lecce. “Il caldo è un dato di fatto, ma si può considerare un aspetto mentale. Ci siamo allenati in queste condizioni e come ci sarà per noi ci sarà per loro. Noi dobbiamo andare forte anche con il caldo. Tre partite in otto giorni? Pensiamo ad una gara alla volta, anche se ci sono nove punti in palio non si fanno calcoli. La Rosa è sufficientemente pronta ed abbiamo i cinque cambi a disposizione. Ora siamo concentrati sull’Alessandria”.

Il tecnico giallorosso ha ancora qualche incertezza sulla formazione da schierare. “Ho un paio di dubbi, la squadra si è allenata bene e devo valutare ancora qualcosa. Ma sono comunque tranquillo”.