L'avversario di giornata: Olbia ai raggi X

15.09.2019 09:00 di Federico Capra Twitter:    Vedi letture
© foto di Claudia Marrone
L'avversario di giornata: Olbia ai raggi X

È l'Olbia l'avversaria di giornata dell'Alessandria Calcio. I sardi di mister Michele Filippi, tecnico 38enne dalle belle speranze, arrivano all'appuntamento con i grigi dopo due vittorie (Robur Siena e Giana Erminio) e una sconfitta (Pontedera). L'Olbia con i suoi sei punti, uno in più dell'Alessandria, occupa quindi la settima posizione in classifica.

Sin qui i sardi si sono dimostrati molto prolifici segnando sei reti in tre uscite, con una media di due gol a partita. Qualche dubbio lo lascia la difesa, tutt'altro che permeabile con cinque reti subìte, ovvero 1,6 a gara. Nessun miglior marcatore dato che i sei gol segnati nelle precedenti gare sono stati messi a segno da sei calciatori diversi, segno della pericolosità offensiva sarda. Da tenere d'occhio il terzino sinistro Pitzalis autore già di tre assist.

Squadra molto giovane con un'età media di 21,9 anni vede nell'ex Cagliari Francesco Pisano l'unico ultratrentenne in rosa. Oltre al capitano un altro 'vecchio' è il difensore centrale Luca La Rosa classe 1988. Molti giovani arrivano invece dal settore giovanile del Cagliari con cui l'Olbia ha instaurato un ottimo feeling collaborativo. Ben sei sono infatti i calciatori arrivati, tra prestiti e acquisti, dal capoluogo.