Albinoleffe, Simone Giacchetta: “Serviranno concentrazione ed attenzione”

10.11.2020 19:00 di Redazione GrigiOnLine   Vedi letture
Simone Giacchetta
© foto di Federico De Luca
Simone Giacchetta

L’Albinoleffe è pronto a tornare in campo dopo aver saltato il turno scorso, dal momento che il match con la Lucchese in programma domenica scorsa è stato rinviato causa Covid-19. A presentare l’incontro che domani alle 15 vedrà i seriani ospitare l’Alessandria allo stadio ‘Città di Gorgonzola’ è stato il diesse del club bluceleste Simone Giacchetta.

"Sono stati giorni particolari, ai quali sinceramente non eravamo abituati, dovuti al primo caso Covid-19 all'interno del gruppo squadra - riporta il sito ufficiale del l’Albinoleffe - questo ha sicuramente preso la scena nei pensieri di tutti noi procurando, com'è normale che sia, non poche ansie e preoccupazione. Nelle stesse ore è giunta la notizia del rinvio chiesto dalla Lucchese, che a causa dei numerosi casi Covid ha deciso di giocarsi il famoso 'jolly'. Per tutti questi motivi quella che abbiamo vissuto non può sicuramente essere definita una settimana normale".

"Detto ciò - ha proseguito Giacchetta - ci prepariamo ad affrontare l'Alessandria sapendo di incontrare una tra le migliori, se non la migliore, squadra del nostro girone. Che anche nell'ultimo impegno casalingo contro il Livorno, altra compagine dall'elevata caratura, ha dato dimostrazione della sua forza. Solo una formazione dall'alto tasso tecnico poteva riuscire a recuperare una gara contro il Livorno partendo quasi da subito da uno svantaggio di due reti. È ovvio che all'interno del nostro girone l'Alessandria disputi un campionato con un ruolo diverso dal nostro, che siamo una realtà incentrata sulla formazione e valorizzazione dei giovani con l'obiettivo del mantenimento della categoria. La gara contro i piemontesi è per noi un'opportunità per proseguire nel nostro percorso, che stimola in modo naturale a un livello di motivazione superiore e a un potenziamento di quelle che sono le qualità mentali, di concentrazione e attenzione. In un campionato come il nostro, in cui il valore tra le squadre è molto livellato, le qualità appena citate saranno sempre quelle che faranno la differenza, a maggior ragione contro avversari come l'Alessandria".