Vincere a tavolino...

02.01.2019 09:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
© foto di TuttoLegaPro.com
Vincere a tavolino...

Il campionato osserva ora la doverosa pausa invernale. Il 2018 dei grigi si è chiuso con una sconfitta difficile da commentare e da digerire. Perciò è meglio proiettarsi sull'immediato futuro. Da ora in avanti sarà il mercato a tenere banco. Un mercato che, ad essere sinceri, speriamo (per non dire temiamo) possa dare indicazioni importanti in vista della ripresa del torneo.

Ripresa che per l’Alessandria sarà verosimilmente posticipata. Domenica 20 gennaio la formazione di mister D’Agostino dovrebbe, ma il condizionale è più che d’obbligo viste le precedenti rinunce del Pro Piacenza, fare visita proprio agli emiliani. Tutto lascia presagire che i grigi si presenteranno regolarmente al ‘Garilli’ di Piacenza – senza dimenticare tutto ciò che concerne organizzare una qualunque trasferta – ma non troveranno il loro avversario. Se così fosse si tratterebbe del quarto forfait dei rossoneri. Quello, cioè, che sancirebbe l’esclusione del club piacentino dal torneo con conseguenze tutte da stabilire.

A termini di regolamento la radiazione non è più contemplata, ora si può ipotizzare soltanto l'esclusione dal campionato. Ovviamente per complicare le cose, alle gare che il Pro Piacenza non ha disputato in quanto non si è presentato, si aggiunge il fatto che i rossoneri non hanno concluso il loro girone d'andata dal momento che devono ancora giocare le partite con Virtus Entella e Novara.

In attesa di interpretazioni regolamentari, che non escludiamo possano essere fantasiose, per i grigi che hanno perso – e anche male – la gara giocata in casa con il Pro Piacenza il 23 settembre scorso allora potrebbe persino scapparci la beffa. Rappresentata dalla conferma del risultato di una partita che non si sarebbe nemmeno dovuta giocare. Ma non sarebbe la prima volta che il destino si, appunto, beffa dei grigi.

Del resto i punti si guadagnano e si perdono sul campo, non a tavolino…