Un Natale sereno?

24.12.2018 08:30 di Fabrizio Pozzi Twitter:   articolo letto 161 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
Un Natale sereno?

E anche l’ultima partita casalinga del girone di andata del campionato 2018/19 è agli archivi. E per la nona volta in stagione l’Alessandria ha fallito l’appuntamento con la vittoria. Il bilancio interno della squadra guidata da mister D’Agostino è allarmante. Zero vittorie, cinque pareggi, quattro sconfitte, sette gol segnati e quindici subìti.

Ovvio che il tecnico rifletta sul fatto che c’è da migliorare, ci mancherebbe altro. Ma il concetto era già evidente prima che il campionato cominciasse. Quello che preoccupa è che il miglioramento atteso è ancora di là da venire, mentre il tempo che manca al termine della stagione è, inevitabilmente, sempre minore.

Altra cosa che preoccupa è che questa Alessandria ha tutte le caratteristiche delle squadre che faticano fino all’ultimo e poi, magari, manco ce la fanno. È una squadra anche generosa, che certamente si impegna ma sempre più raramente, ormai, va oltre il compitino. Per questo la difficoltà a trovare la via della rete è direttamente proporzionale alla facilità con la quale, invece, le reti sono incassate.

Nel frattempo il presidente Luca Di Masi ha delegato al diesse Massimo Cerri l’onere, più che l’onore, di fare gli auguri di Natale. Dopo la gara con il Pontedera, infatti, è stato il uno dei due uomini mercato del club grigio a presentarsi in sala stampa per scambiare alcune battute con i giornalisti. Fatto non secondario e che sarebbe sbagliato trascurare o sottovalutare.

Ma domani è Natale, tutti siamo più buoni e mercoledì ci sarà lo scontro salvezza (!) con l’Albissola.

Perciò lasciamo perdere tutto il resto e concentriamoci sugli auguri di passare un sereno Natale che vogliamo fare, dal profondo del cuore, ai nostri lettori.

Poi si vedrà…