Pierino la peste

17.06.2018 15:00 di Fabrizio Pozzi  articolo letto 1080 volte
Piero Braglia
Piero Braglia

Alla fine ce l’ha fatta di nuovo. Per la sesta volta.

Una storia cominciata con la promozione della Colligiana (1990/’91 dalla serie D alla C2), proseguita a Montevarchi (1994/’95 dalla C2 alla C1), a Catanzaro (2003/’04 dalla C1 alla serie B), a Pisa (2006/’07 dalla C1 alla serie B), alla Juve Stabia (2010/’11 dalla Lega Pro alla serie B), e suggellata a Cosenza (2017/’18 dalla Lega Pro alla serie B).

Chapeau! mister Braglia!!!

C’è poco da dire. Se non fare i complimenti ad un allenatore che abbiamo conosciuto da vicino. Introverso. Scontroso. Scorbutico. Vincente. E grande conoscitore di calcio.

Peccato non essere stati capaci di sostenerlo e, soprattutto, ascoltarlo al momento giusto.

Magari sarebbe toccato anche noi. Ci è mancato poco…