In anticipo... sul ritardo

14.09.2018 12:30 di Fabrizio Pozzi Twitter:   articolo letto 817 volte
In anticipo... sul ritardo

E così, con quasi un mese di ritardo rispetto alla data inizialmente stabilita, domenica alle 20.30 partirà il campionato dell’Alessandria. È curiosamente paradossale che si parli di anticipo, ma così è. Perché, dopo una serie di differimenti tanto lunga quanto incredibile, la data che la Lega Pro ha fissato per il kick-off del campionato di serie C 2018/19 è quella di mercoledì 19 settembre.

Mai attesa fu così prolungata e snervante. È stata un’estate difficile per tutti, durante la quale i protagonisti sono stati tribunali, sentenze e ricorsi che, come è inevitabile che sia, avranno ulteriori code. Senza dimenticare la cosa che ci pare più assurda. È vero che il campionato di serie C parte, ma ancora non si sa quante saranno le squadre promosse alla serie cadetta. Del resto è stato lo stesso presidente della Lega Pro Gabriele Gravina ad affermare di aver richiesto al Commissario Straordinario della FIGC sette (!) promozioni.

In un contesto così complicato l’Alessandria ha deciso di impostare la sua ricostruzione basandosi su di un rinnovamento che definire ampio è persino riduttivo. I grigi sono partiti (per così dire…) per il ritiro estivo il 10 luglio scorso con l’idea di cambiare pelle ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

O forse no, perché non bisogna dimenticare che la formazione guidata da mister Gaetano D’Agostino, negli ultimi settanta giorni ha giocato una sola gara ufficiale, quella di Coppa Italia persa con la Giana Erminio, e poi soltanto amichevoli.

Incontri che, evidentemente, hanno comunque dato indicazioni al tecnico. Forse per questo si è deciso di ricorrere agli svincolati – è di ieri la notizia dell’ingaggio del difensore classe ‘98 Fabio Delvino (leggi anche UFFICIALE: Fabio Delvino è dei grigi) – per cercare di aumentare le opzioni in un reparto arretrato nuovo di zecca.

Quello che conta è che a partire dalle 20.30 di domenica prossima, quando finalmente ci saranno i tre punti in palio, per lo meno si potrà ricominciare a parlare di calcio e, soprattutto, riprendere a gridare Forza Grigi!!!