Gonzalez, i grigi in pugno

16.08.2018 14:30 di Fabrizio Pozzi Twitter:   articolo letto 2050 volte
Pablo Gonzalez
© foto di Matteo Papini/Image Sport
Pablo Gonzalez

Sembra lontanissima l’estate di due anni fa, quando l’Alessandria metteva a segno una campagna acquisti faraonica. Uomo simbolo di quella sessione di mercato fu indubbiamente Pablo Andres Gonzalez, attaccante argentino che scatenò l’entusiasmo della tifoseria grigia con il suo arrivo in riva al Tanaro.

Ora, paradossalmente, l’Alessandria si ritrova prigioniera di quelle scelte, con l’argentino che tiene praticamente in pugno i grigi.

Premesso che Gonzalez, particolare da non trascurare, ha ancora due anni di un (lauto) contratto che qualcuno ha concordato con lui, il Cartero è diventato l’ago della bilancia per il mercato dei club grigio.

Giunti a questo punto, mentre il tempo stringe e ci trovavamo a meno di 10 giorni dalla chiusura della campagna trasferimenti, le alternative sono solo due. Vediamole insieme. 

Nella prima ipotesi l’argentino trova una diversa sistemazione - soluzione che però sembra sempre più complicata - e immediatamente si liberano importanti risorse economiche da reinvestire per rinforzare la rosa, magari partendo proprio dal reparto avanzato.

Oppure Gonzalez rimane in maglia grigia, con la conseguenza di condizionare pesantemente ed ulteriormente le scelte di un mercato che, tra l’altro, finora è stato tutt’altro che entusiasmante.

E con l’ulteriore risultato che mister D’Agostino si ritroverebbe alle prese con un giocatore da recuperare. Sotto tutti i punti di vista.