Turna chì! (Di nuovo qui)

27.08.2019 10:35 di Ferruccio Reposi   Vedi letture
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
Turna chì! (Di nuovo qui)

A s’avguma turna; nenta persunalment ma an meš al righi. Alura... Giughè an nov contra ëndés l’è nenta da tücc i dì ! L’è andacia ben acsé. L’è andacia ben onca se ‘na brancà ad deficient la criava: “ Vat a massèèèèèè ! Bidón ! “ E l’era ammachi la prima meš’ura ad giogh..! Perché ‘sta gent, anveci d’andè au stadio, la va nenta a tressi an t’el Burmia, dal pont, quon’ c’l’è sëc !? Tònt i son di perdabali che, ben c’la vaga, i poru anteressesi quala c’l’è la carta igienica pü cunvenienta da crumpè !! L’arbitro, per dini in’atra, l’ha nent capì che Eusepi, facc el gol, u s’è rampgnà ansüma al rasté per ciamè in infurmasión per el bankomat; u sa nenta ancura girè an sità..! Adess, aj’ho alšì, i rivu antra treij, beij e nov. Uj’è oncasé Alcibiade ! L’è an po’ stagiunà perché l’è du 450 a.C. e u giugava ant’l’Atene ancontra al Siracüsa, con in balón ad pèl ad pulaster ( a l’epuca uj’era mea ad balón ma ad pulaster uj n’aj’era an mügg..!) ma l’era in fenomeno. Ciamè nutissi a Tucidide ! Lü l’è anfurma ad sicürr. Per u rest... la smonna quénn.

Ci vediamo di nuovo; non personalmente ma in mezzo alle righe. Allora... Giocare in nove contro undici non è cosa da tutti i giorni! È andata bene così. È andata bene anche se una manciata di deficienti gridava: “Vai ad ammazzarti! Bidone !". Ed era solamente la prima mezz’ora di gioco! Perché queste persone, invece di andare allo stadio, non vanno a buttarsi in Bormida, dal ponte, quando è secco!? Tanto sono dei perdaballe che, bene che vada, possono interessarsi su quella che è la carta igienica più conveniente da comperare !! L’arbitro, per dirne un’altra, non ha capito che Eusepi, fatto il gol, si è arrampicato sulla cancellata per chiedere informazioni sul bankomat; non sa ancora girare in città..! Adesso, ho letto, ne arrivano altri tre, belli e nuovi. C’è anche Alcibiade ! È un po’ stagionato perché è del 450 avanti Cristo e giocava nell’Atene contro il Siracusa, con un pallone di pelle di pollo (all’epoca non c’erano palloni ma di polli, in abbondanza..!) ma era un fenomeno. Chiedete notizie a Tucidide ! Lui è informato di sicuro. Per il resto... la settimana prossima.