Se ch’el fava??? Fava... “rin”??? (Cosa faceva??? Faceva... “rin”???)

05.12.2017 09:00 di Ferruccio Reposi  articolo letto 1454 volte
Giancarlo Favarin
© foto di Image Sport/TuttoLegaPro.com
Giancarlo Favarin

Aj’ho sentì che in alenatur, tal Favarin del Gavuròn, u s’è pià la briga ad ciamè i Grigi, piligrén e che a farruma fadea a salvesi. Nujater a pudruma onche fè fadea a stè an C ma lü el fa nionca sa fadea: ant’la nita uj’è šà! Po’ ancura perché “piligren”? In mé amis ch’us ciama Bartlamé Lonsavegia e ch’l’ha ‘na caterva d’ani ans’el gób, u m’ha dicc che i piligren i son cuj i vòn a fes benedì a Lurdess. A puduma onca fè i piligren andònda là e po’ a turnuma andrera. S’l’andeissa Favarin... il tenu là! Il logu ant’el bogg d’la Madòna che, ogni couss ant’el cü ch’el pea lü, uj dà la benedision!

Aj’ho nent capì bèn... Se ch’el Fava... “Rin”? Second mé el Fava... pietà!  Onsi... u la fa ‘ncura adess... e... onca ‘n po’ onši ! Bartlamé l’è in persunagi da teni d’achënt... L’ha uardà cul alenatur ant’la gnuta (orcu che gnuta!) e l’ha sübit capì ch’lè in urgión !

W i Grigi!

 

Ho sentito che un allenatore, tal Favarin del Gavorrano, si è preso la libertà di definire i Grigi pellegrini aggiungendo che faremo fatica a salvarci. Noi potremo anche far fatica a stare in C, ma lui non fa nemmeno quella fatica: nella melma c’è già! Poi, ancora, perché “pellegrini”? Un mio amico che si chiama Bartolomeo Lanzavecchia e che ha un’enormità d’anni sul groppone, mi ha detto che i pellegrini sono quelli che vanno a farsi benedire a Lourdes. Noi possiamo anche fare i pellegrini andando là, e poi torniamo indietro. Se andasse Favarin... lo terrebbero là! Lo celano nella nicchia della Madonna che, ad ogni calcio nel sedere che lui prende, gli dà una benedizione! Non ho ben capito... Cosa faceva... “Rin”? Secondo me faceva compassione! Anzi la fa ancora adesso... e... anche un po’ di fastidio allo stomaco! Bartolomeo è un personaggio da tenere caro... Ha guardato quell’allenatore nel testone (perbacco che testone!) e ha subito capito che è uno che capisce nulla (nemmeno con un disegno, n.d.r.).

W i Grigi!