Ritorna Duma Grigi! Il morbo infuria, il pan ci manca...

30.05.2020 14:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Ritorna Duma Grigi! Il morbo infuria, il pan ci manca...

Acsé u diva Arnaldo Fusinato, ant’el milaotsent,

per l’amur d’la sità d’ Venessia, ampestaja dal colera.

Onca noi ajuma ‘l morbu ch’u da nent da ment

ai siensà e l’ha tracc tücc ant’la bufera.

Ma nuj’ater ajuma ancur nenta sventulà,

né a dricia, né a snistra, la bandiera bionca;

ajuma ancur nent pers ancontra la calamità;

sercuma ammachi d’fèla fronca.

Ajuma dacc da ment a si quater sgangherà

chi m’hon dacc urdin, tücc i dì,  ad stè a cà

e uj monca poch o quasi niente d’andè a uagnè

in piat d’amnestra dai fra’ e ‘n gram cafè!

Speruma ch’el vaga a la fén dabon, oncasé

el noster campiunà d’serie C... 

per nent piònši per in cutghén con el püré;

chissà... magara, coi Grigi an B!

Così diceva Arnaldo Fusinato, nel milleottocento,/per amore della città di Venezia, impestata dal colera./Anche noi abbiamo il morbo che non dà retta/agli scienziati e ha buttato tutti nella bufera. – Ma noi non abbiamo ancora sventolato/né a destra, né a sinistra la bandiera bianca;/non abbiamo ancora perso contro la calamità;/cerchiamo solo di farla franca. – Abbiamo dato retta a quei quattro sgangherati/che ci hanno dato ordine, tutti i giorni, di stare a casa/e ci manca poco o quasi niente d’andare a piangere/un piatto di minestra dai frati e un gramo caffè! – Speriamo che vada alla fine davvero, anche il nostro campionato di serie C.../per non piangere per un cotechino con il puré;/chissà... magari con i Grigi in B!