Purtié an ferij (Portiere in ferie)

16.09.2019 11:00 di Ferruccio Reposi   Vedi letture
Alex Valentini
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Alex Valentini

‘Me ch’el fa stavòta, Valentini, a piè u stipendi? L’ha dacc ammachi an po’ d’ couss e in pügnatón al balón an tüta la partea! Per u rest, el pudiva fè ‘na gira an curs Ruma... L’Olbia l’avrà facc doj o trei tiri an porta, ant’in ura e meša e quondi ch’l’era ura d’entrè ant’la nostra area, u sa smentiava la strà per pudeij arivè. L’ültima vòta, mè, a l’ava scricc (ültima riga...): “Um dispiaš per l’Olbia”... Um dispiaš ancura adess ma poc per vòta um passa. Onsi... u m’è šà passà. Aj’ho ancur finì ad pensè a l’Olbia che a cmens šà a sagrinemi per la Pianese. I giogu a Grosseto. Um dispiass pü tònt ancura..! Speruma ch’um passa ‘me stavota...

Come fa questa volta, Valentini, a prendere lo stipendio? Ha dato solamente qualche calcio e un pugno al pallone in tutta la partita! Per il resto, avrebbe potuto fare giro in corso Roma... L’Olbia avrà fatto due o tre tiri in porta, in un’ora e mezza e quando era ora di entrare nella nostra area, si dimenticava la strada per potervi arrivare. L’ultima volta, io, l’avevo scritto (ultima riga...): “Mi dispiace per l’Olbia”... Mi dispiace ancora adesso ma poco per volta mi passa. Anzi... mi è già passato. Non ho ancora finito di pensare all’Olbia che comincio già ad essere in pensiero per la Pianese. Giocano a Grosseto. Mi dispiace di più ancora..! Speriamo mi passi come questa volta...