Girla ‘me t’ vori... (Girala come vuoi...)

LEGENDA: ë=pronuncia come per la “eu” francese (es.: biciclëta); é=la “e” di méla; è=la “e” di sette; ó=la “o” di sotto; ò=la “o” di bòtta; ü=pronuncia alla francese (es.: tütt); š=la “s” di rosa
03.12.2019 10:30 di Ferruccio Reposi   Vedi letture
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
Girla ‘me t’ vori... (Girala come vuoi...)

Girla da chì, girla da là... fuorigioco... arbitro da doj lindricc... el fava coud... el fava frigg ma se t’vai nenta anòn e t’fai nenta di poncc an clasifica, el vó dì che t’ei nenta a pòst. Ant’el balón uj capita qualunque roba ma se t’ej jën c’ l’ha la testa ans’elcò, per tònt che t’sei tifus e us chënta nenta del bali da bèla sul, t’devi dì che, adess ‘me ‘dess, t’ei piasà ‘me l’ani passà; onsi... t’ei fina an andrera in filinen. El vó dì ch’j son an po’ trop squadri pü forti che i Grigi. Se t’riessi a fè i pleioff, se t’ vai a fè? Turna la storia d’j’ani passà? Alura cuntentumsi medešim e uarduma la salüt c’l’è la roba pü ampurtonta..! Comunque, scanso equivoci: forsa Grigi medešim, antendumsi neeeehhh!

Girala di qui, girala di là... fuorigioco... arbitro di poco conto... faceva caldo... faceva freddo ma se non vai avanti e non fai punti in classifica, significa che non sei a posto. Nel calcio capita qualunque cosa ma se sei uno che ha la testa sul collo, per tanto tifoso tu possa essere e non racconta frottole a sé stesso, devi dire che, ora come ora, sei piazzato come gli anni scorsi; anzi... sei persino un filino in anticipo. Significa che ci sono un po’ troppe squadre più forti dei Grigi. Se riesci a fare i playoff, cosa vai a fare? Stessa storia degli anni passati? Allora accontentiamoci ugualmente e teniamo d’occhio la salute che è la cosa più importante..! Comunque, scanso equivoci: forza Grigi ugualmente, intendiamoci neeeehh!