A n’hat a basta??? (Ne hai abbastanza???)

22.03.2018 09:00 di Ferruccio Reposi   Vedi letture
© foto di Antonio Abbate/TuttoLegaPro.com
A n’hat a basta??? (Ne hai abbastanza???)

Al prim gol, aj’ho nionca crià perche aj’ho cmensà a strenši ‘l natichi dato che u m’è amnì ‘n ment la partea del furmagg... Dop al sgond, am son ammachi frucià ‘l mòn ma bel e piòn, per nenta scoudeij trop. E aj’ho strensì pü tont ancura... Al ters, aj’ho piantà in creij... ‘me ant’in film ad Dario Argento. Fina ‘l còn (grama bestia, el drumiva ‘me in angiulëtt) l’è scatà an pé baulonda ancontra ignoti... Al quart, aj l’ho pü facia... Per nent spauentè turna ‘l còn, a son andacc a criè an cantenna ‘me ch’el fava Fantozzi per nent fèss senti d’antzën. Ansuma là che... al’ültim gol a strenšiva pü. Finalmet am son lassà andè tranquil ‘me n’Papa. E am la son facia ant’el müdòndi ! Ma per i Grigi, set vori chi seju in para d’müdòndi... net tònt pulidi..?

Al primo goal, non ho nemmeno gridato perché ho cominciato a stringere le natiche, dato che mi è venuta in mente la partita del formaggio... Dopo il secondo, mi sono solamente soffregato le mani ma proprio piano, per non scaldarle troppo. E ho “stretto” di più ancora... Al terzo, ho buttato un grido... come in un film di Dario Argento. Persino il cane (povera bestia, dormiva come un angioletto) è scattato in piedi abbaiando contro ignoti... Al quarto, non ce l’ho più fatta... Per non spaventare di nuovo il cane, sono andato a gridare in cantina come faceva Fantozzi per non farsi sentire. Insomma che... all’ultimo goal non “stringevo” più. Finalmente mi sono rilassato, tranquillo come un Papa. E me la sono fatta nelle mutande. Ma per i Grigi, cosa vuoi che siano un paio di mutande... non tanto pulite..?