Quali sono le operazioni di mercato che deve fare l'Alessandria Calcio

27.12.2019 11:00 di Federico Capra Twitter:    Vedi letture
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
Quali sono le operazioni di mercato che deve fare l'Alessandria Calcio

Il 2020 aprirà la finestra invernale del calciomercato. Che soprattutto in serie C ha visto spesso e volentieri stravolgimenti di squadre. Non sarà così per l'Alessandria. Lo aveva annunciato anche Cristiano Scazzola parlando di possibili nuovi innesti senza però stravolgimenti della rosa. Certo è che Fabio artico dovrà tamponare alcuni buchi lasciati dagli infortuni piuttosto che la poca affidabilità nella costanza di rendimento da parte di alcuni giocatori.

Il primo obiettivo rimangono le fasce. Soprattutto la destra, lasciata scoperta dal grave infortunio di Cambiaso. Un giocatore importante in quella zona del campo potrebbe permettere un ulteriore salto di qualità a una rosa già comunque importante. Altra operazione sarà in attacco. Perché già alla conclusione del mercato estivo, dopo i colpacci Eusepi-Arrighini, era parso che il reparto non avesse i rincalzi giusti. Akammadu non è quasi mai stato utilizzato, venendo superato nelle gerarchie da Pandolfi. Quest'ultimo è un profilo decisamente interessante ma che non dà la stessa affidabilità di quella coppia da sogno portata in grigio da Artico. Ecco che un paio di operazioni in entrata per l'attacco potrebbero esserci.

Non è da escludere nemmeno un nuovo innesto a centrocampo per andare a rimpolpare un reparto che ha avuto diversi problemi fisici nel girone d'andata, Gazzi e Casarini su tutti. La palla passa ora al direttore sportivo che saprà regalare ai tifosi grigi nuovi colpi per alzare ulteriormente l'asticella del tasso tecnico - già alto - della squadra